Anno accademico 2019/2020

Presentazione delle domande dal 8 novembre 2019 al 7 febbraio 2020

Scadenza iscrizioni prorogata al 20 Febbraio 2020

Iscrizione al Master:  https://studentionline.unipv.it/esse3/Home.do

Prima di procedere all’iscrizione leggere attentamente l’Art. 2 pag. 3 del bando

INIZIO DELLE LEZIONI: 12 Marzo 2020

FINE ATTIVITÁ DIDATTICHE: Dicembre 2020

MODALITÀ DI FREQUENZA ALLE LEZIONI FRONTALI: Un weekend al mese (da giovedì pomeriggio a sabato giornata intera per le lezioni che si tengono presso il Dipartimento di Medicina Interna e Terapia medica – Università di Pavia.

Da venerdì pomeriggio a domenica giornata intera per le lezioni che si tengono presso le strutture termali convenzionate.

Coordinatore :Prof. PLINIO RICHELMI (Dipartimento di Medicina Interna e Terapia Medica – Università di Pavia)

Obiettivi formativi, sbocchi professionali e attrattività del corso

Il Master ha come obiettivo la formazione di medici esperti nella valutazione dell’efficacia delle terapie idrologiche, nella gestione dei pazienti in ambito termale e nell’organizzazione medica delle strutture termali, con particolare riferimento alla funzione di Direttore Medico nelle suddette strutture.
Il Master ha caratteristiche professionalizzanti che migliorano le opportunità di lavoro nei seguenti campi:

  • stabilimenti termali sia in qualità di Medico Termale che di Direttore Sanitario;
  • aziende sanitarie (ASL, IRCCS, ecc.);
  • attività libero-professionali che coinvolgono le terapie termali, identificabili in tutte le specialità mediche generali e specialistiche (medicina interna, dermatologia, otorinolaringoiatria, gastroenterologia, ginecologia, medicina riabilitativa, medici di famiglia, ecc.).
  • attività libero-professionali che coinvolgono le terapie termali, identificabili nel campo della fisioterapia, medicina dello sport, rieducazione motoria, farmacia e scienze biologiche.
    Il fabbisogno formativo di medici competenti nel campo della medicina termale è elevato ed un master in tale disciplina è ancora più necessario alla luce della riorganizzazione delle Scuole di Specializzazione dell’area medica, che ha drasticamente diminuito i posti disponibili per la Scuola di Specializzazione in Medicina Termale, riducendoli da circa 80 a 1 per anno in tutta Italia.
    La Scuola Idrologica pavese vanta una lunga tradizione ed ha rappresentato e rappresenta un punto di riferimento per tutta l’idrologia italiana nell’oltre mezzo secolo di attività della Scuola di Specializzazione, che ha avuto come Direttori personaggi di rilievo scientifico internazionale quali il Prof. Pietro Mascherpa, il Prof. Giannantonio Bocconi, il Prof. Francantonio Bertè ed ha formato una buona parte degli idrologi oggi in attività in Italia.